Tu sei qui

Corsi di Paracadutismo

AFF

IL CORSO AFF
 
AREA DELTA 47  Accademia di Paracadutismo e' stata la prima scuola in Italia ad adottare questo innovativo sistema di insegnamento. Nato negli USA per addestrare i militari, il metodo "AFF" ( Accelerated Free Fall ) si e' diffuso in tutto il mondo per le sue caratteristiche di praticita' ed efficacia. La nostra Scuola e' sempre stata all' avanguardia nello svolgimento di questa specialita', avvalendosi della collaborazione dei piu' esperti istruttori di questo settore.    
 
SICUREZZA 
 
Il corso AFF è molto piu' sicuro del tradizionale sistema "a fune di vincolo", perchè l'allievo non si ritrova solo nel fatidico momento dello stacco dall'aereo, ma viene accompagnato dal suo JUMPMASTER ( Istruttore abilitato a questo tipo di insegnamenoi ) che lo segue durante tutta la caduta libera, pronto ad  intervenire in caso di necessita'. Anche dal punto di vista emotivo, uscire dall' aereo  saldamente  tenuti da  due istruttori  è molto vantaggioso: la sensazione di sicurezza che l'allievo riceve dalla loro presenza è uno dei cardini sui quali si basa la filosofia del nostro metodo di insegnamento.
 

 
L'efficacia di questo sistema dipende sostanzialmente da tre fattori:
  1. Gia' dal primo lancio  si salta da 4200 metri, facendo circa 50 secondi di caduta libera insieme agli istruttori.
  2. Tutto il lavoro viene ripreso a pochi metri di distanza da un video operatore ( strumento fondamentale per poter rivedere e commentare il lancio).
  3. L' allievo impara direttamente in caduta libera, rispondendo ai segnali correttivi degli istruttori
 
VISITA MEDICA 
 
La visita medica è il primo passo da fare per iniziare un corso di paracadutismo. Il certificato deve essere rilasciato da un medico specialista dello Sport, e deve  essere specifico per "paracadutismo". Non necessitano particolari doti psicofisiche ma è sufficiente uno stato normale di buona salute. Nessun problema per chi porta gli occhiali, che si possono tenere con alcuni piccoli accorgimenti. L'ultimo Sabato di ogni mese abbiamo il medico in sede per effettuare la visita direttamente presso la scuola.
 
GROUND TRAINING      
 
E' la fondamentale parte teorica che prepara l'allievo al suo primo lancio. Ha una durata di circa 6/8 ore e viene svolta in un' unica giornata in base alle esigenze dell' allievo che si accorda con il suo istruttore per determinare date e orari. E' una lezione individuale: ogni allievo avra' un istruttore a sua disposizione che lo seguira' durante tutto il percorso teorico e pratico. In questo periodo di istruzione vengono sviluppati diversi argomenti fondamentali: studio dei materiali usati, comportamento in aereo e in caduta libera, prove pratiche degli esercizi da eseguire nei lanci, studio dei segnali manuali degli istruttori, risoluzione dei problemi relativi all' equipaggiamento. Essendo un corso personalizzato, l'istruttore focalizza l'attenzione sui punti piu' critici per l'allievo, in modo da avere la certezza che quest'ultimo abbia assimilato tutto con assoluta chiarezza. L'allievo va al suo primo lancio quando l' istruttore ha certezza che non vi siano lacune di alcun tipo.  Durante il ground training si provano diverse volte gli esercizi che si dovranno ripetere in aria per poter sviluppare una sufficiente memoria muscolare. In un corso AFF non è l'allievo a doversi adattare al sistema di insegnamento ma, al contrario, è il metodo che viene adeguato alle caratteristiche di chi sta imparando. 
 
SETTE LIVELLI 
 
Il corso è strutturato su sette livelli che devono essere superati in sette lanci. Ad ogni lancio corrisponde quindi un livello e la difficolta' degli esercizi aumenta progressivamente di lancio in lancio. Se l'istruttore giudica insufficiente la prestazione dell'allievo in un lancio, l'allievo dovra' ripetere il livello.
 
Nel PRIMO LIVELLO gli istruttori tengono saldamente l'allievo che esegue i suoi primi esercizi in caduta libera: lettura della quota sul proprio altimetro, tre prove ( finte ) di apertura del paracadute, controllo della posizione, apertura del paracadute.
 
AFF Primo Livello
 
 
Gli istruttori non lasciano mai l'allievo e fanno i segnali manuali necessari a migliorare il volo, pronti a intervenire in caso di bisogno. Subito dopo il lancio, in sala video, avviene il debriefing del lancio: commento, correzione eventuali errori, preparazione al lancio successivo.      
 
Il SECONDO LIVELLO è molto simile al precedente. Gli istruttori tengono l' allievo che dovra' perfezionare la posizione e gli esercizi gia' eseguiti nel primo lancio, acquistando sicurezza e "acquaticità"'. Le prese degli istruttori sono piu' morbide per permettere all'allievo di "sentire l'aria" e migliorare il volo.
 
AFF Secondo Livello
     
TERZO LIVELLO.  Fondamentale. Se gli istruttori ritengono ci siano le condizioni, l' allievo viene rilasciato e vola, per la prima volta, da solo.  Gli istruttori rimangono a portata di braccia, pronti a riprendere l'allievo in caso di necessità. In questo lancio l'allievo dimostra di saper volare in modo stabile e controllato.  Prima dell' apertura del paracadute gli istruttori rientrano in presa.
 
AFF Terzo Livello
 
Dal QUARTO LIVELLO si salta con un solo istruttore. Durante il briefing sono stati studiati e memorizzati i movimenti necessari per effettuare i "giri". L'allievo compie delle rotazioni sul piano orizzontale e impara a controllare i propri spostamenti. Per l' apertura l' istruttore rimane in presa per offrire l' assistenza necessaria.
 

 
Nel QUINTO e SESTO LIVELLO l'allievo, sempre accompagnato da un istruttore, perfeziona la tecnica dei giri. Si faranno due giri a destra e due a sinistra alternati, che devono essere in asse e controllati. In questo modo si dimostra di gestire la caduta libera autonomamente. L' istruttore controlla l' apertura.
    
Nel SETTIMO ed ultimo livello l' allievo lavora in modo assolutamente  autonomo: esce dall' aereo senza l' aiuto dell' istruttore, stabilizza il suo volo, compie quattro giri alternati e a 1500 metri apre il paracadute. L'istruttore vola a fianco senza intervenire. L'allievo è pronto al primo lancio da solo.
 
Durante tutti i lanci l'allievo è collegato via radio con un istruttore che da terra offre l'assistenza necessaria per un atterraggio senza problemi.
 
 

 
 
Per informazioni o prenotazioni:
 
PAOLO CORDONE:   paolo@volere-volare.com   -   cell.347 2795081 
 
VALERIA DE MARTINI: valeria@volere-volare.com - cell.349 1388016
     
tel 010 9641330  -  fax 010 9643385

© 2007-2015 Volere-Volare.com   |   Realizzato da Realizzato da Pasnet.it Pasnet.it - Gestione con 100% Energia Eolica   |   Cookie Policy